a Noci la Smart City Coupé

Un viaggio baciato dalla fortuna

Consegnato a Pietro Scialpi, nel corso di una simpatica cerimonia, il fiammante oggetto del desiderio di tanti visitatori di TANEXPO 2004.

E per la prossima edizione in cantiere una sorpresa davvero eclatante.

"È la prima volta, in vita mia, che vinco qualcosa!". Con queste parole un emozionato Pietro Scialpi ha preso possesso della Smart City Coupé che la mano di Miriana Trevisan, la bellissima dea bendata di TANEXPO 2004, gli ha regalato. La fortuna è di casa in Puglia, regione sovente assurta agli onori delle cronache per essere protagonista di eclatanti vincite alle più popolari lotterie nazionali. Ed anche questa volta non ha voluto smentirsi, mandando in quel di Noci, in provincia di Bari, il premio più ambito fra i tanti distribuiti dal grande Concorso "Vieni a TANEXPO e vinci!". E a dare una forte connotazione pugliese alla cerimonia di consegna della vettura, ospitata successivamente a TANEXPO negli stabilimenti della Pilato, è stata la occasionale presenza a Nervesa della Battaglia di un gruppo di Operatori baresi della Funeral Center, felicissimi di brindare con il fortunato collega.

Pietro Scialpi è il nipote di Rosaria Trisolini, titolare delle Onoranze Funebri Humanitas, una delle imprese storiche di Noci.

"I miei zii hanno iniziato questa attività nel 1986, - racconta Pietro - affiancandola alla già esistente falegnameria. Allora erano soltanto due, in città, le imprese. Nel tempo ne sono nate altre, alcune ancora attive oggi, altre vissute solo per qualche stagione. Noi siamo ben radicati sul territorio, molto conosciuti e molto stimati. Io sono arrivato in azienda dopo aver assolto gli obblighi di leva. Attribuisco a questo lavoro un fondamentale ruolo sociale: dobbiamo essere in grado di mixare bene professionalità, senso etico, qualità imprenditoriali, valori umani, capacità di assistere psicologicamente le famiglie in un momento particolarmente delicato. È un lavoro impegnativo e faticoso, che lascia poco tempo per altri interessi. Ma è un lavoro che, se svolto con serietà, dà piena consapevolezza di essere stati davvero di grande aiuto".

"Guardo con ottimismo al futuro. Credo nella formazione professionale, nelle opportunità che, anche nel Mezzogiorno, potranno nascere dalle nuove leggi che stanno per essere varate, nella ventata di aria nuova che noi giovani potremo portare ad una categoria che, mai come in questo momento, mi appare desiderosa di crescere e di dimostrare con i fatti una raggiunta maturità".

Nel consegnare a Pietro Scialpi le chiavi della fiammante vettura, Nino Leanza, patron di TANEXPO, ha ricordato il successo del concorso che "ha distribuito i tantissimi premi - fotocamere, videocamere, cellulari e lettori dvd oltre naturalmente alla Smart - che hanno allietato il ritorno a casa di chi, fra tutti i visitatori che hanno imbucato la propria cartolina, ha visto posarsi su di sé, per un attimo, lo sguardo della dea bendata. E per TANEXPO 2006 stiamo preparando una sorpresa davvero eclatante!".

"Ed io sarò in prima fila, a ritentare la sorte!", ha detto sorridendo Pietro Scialpi che, prima di ripartire per Noci, è stato piacevolmente "costretto" ad offrire da bere a tutti i presenti.

 
Roberta Balboni

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo