Lo sconosciuto mondo dei Mormoni

Alla scoperta delle basi delle credenze religiose e delle consuetudini funerarie dei seguaci di Joseph Smith.


È una delle comunità religiose più importanti degli Stati Uniti. Anche se noti come “Mormoni”, il nome ufficiale ed unico - adottato dopo che alla conferenza dottrinale dell'ottobre 2018 il presidente della Chiesa Russel M. Nelson dichiarò che il titolo mormone o mormonismo non sarebbe stato più accettato – è quello di Chiesa di Gesù Cristo dei Santi dell'Ultimo Giorno.

I fondamenti della religione

Il termine Mormone trae la sua origine dalla credenza nel Libro di Mormon scritto da uno dei primi membri della Chiesa che portava questo nome. Oltre a tale testo, i fondamenti dottrinali di questa religione si basano sulla Bibbia, sulla Dottrina ed Alleanze e su La perla di gran prezzo. Credono, tuttavia, che la Bibbia in uso nelle altre fedi cattoliche, non sia stata trasmessa correttamente, mentre il Libro di Mormon essendo stato tradotto da Joseph Smith - fondatore della Chiesa per potere conferito direttamente da Dio - dall'egiziano riformato (sistema di geroglifici considerato più puro rispetto a quello conosciuto, ma di cui non vi è evidenza ufficiale) sarebbe per sua natura perfetto. Verso la fine della propria vita Smith intraprese anche una nuova traduzione della Bibbia, priva del Cantico dei Cantici considerato non ispirato, con nuove aggiunte ed interpolazioni. Tale versione non è però accettata universalmente dai suoi seguaci.
L'etimologia del nome di persona Mormon deriverebbe, secondo Smith, da "mor-mon", nome composto che in egiziano riformato significherebbe "più buono".

Sebbene alcuni li classifichino come Protestanti, essi non si considerano tali, non essendosi mai staccati da un altro corpo religioso per protesta contro differenze dottrinali. Affermano che la loro autorità deriva direttamente da una serie di rivelazioni tramandate da Joseph Smith. Fu lui che organizzò i Santi dell'Ultimo Giorno nel 1830 a New York trasferendosi successivamente in Ohio, nel Missouri e nell'Illinois, dove venne assassinato proprio a causa delle sue credenze e dei suoi insegnamenti. Nel 1847 i Mormoni si trasferirono ancora una volta, guidati da Brigham Young, in quella che è ancor oggi la loro base generale e cioè a Salt Lake City, nello Utah.

Attualmente nel mondo 17 milioni di persone di 167 Paesi (di cui più della metà vive negli Stati Untiti) si riconoscono in questa confessione che considerano cristiana in quanto alla base del loro credo vi è la salvezza tramite Gesù Cristo quale Salvatore e Figlio di Dio. Al contrario, alcune confessioni cristiane tradizionali (come il cattolicesimo e il metodismo) non considerano la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi dell'Ultimo Giorno appartenente al Cristianesimo per via del rifiuto di alcuni dogmi fondamentali come la Trinità, l'accettazione di numerose scritture non canoniche ed in generale la reinterpretazione complessiva del cristianesimo che ne consegue.

Per questa ragione il battesimo mormone viene considerato nullo sia dai cattolici che da gruppi cristiani protestanti. La cerimonia del battesimo avviene non prima degli otto anni (in modo che il battezzato possa decidere da solo se entrare a far parte della Chiesa) ed esclusivamente per immersione totale. Se la punta di un capello o di un vestito dovesse restare fuori dall'acqua, il battesimo deve essere ripetuto più volte fintantoché sia accertato che tutte le parti del corpo, vestiti inclusi, si trovino completamente sotto la superficie dell'acqua.

Struttura organizzativa

I Mormoni non riconoscono un clero professionale ma consentono a qualsiasi "degno detentore del sacerdozio" di essere vescovo o di ricoprire altri uffici. Chi accetta questa chiamata serve per periodi di tempo non definiti e lo fa gratuitamente, conservando l'attività professionale abituale come fonte di reddito. Anche se accettate ed incoraggiate a lavorare per la Chiesa le donne non sono attualmente ammesse al sacerdozio. La Chiesa è capeggiata dalle Autorità Generali, un corpo formato da un Presidente, due Consiglieri, il Concilio dei Dodici Apostoli, il Patriarca della Chiesa, il Primo Quorum dei Settanta e tre membri del vescovato. La struttura di governo sotto l'egida delle Autorità Generali consiste di organizzazioni su base regionale a loro volta suddivise in congregazioni locali.

Una caratteristica tipica dei Mormoni è costituita dal coinvolgimento dei giovani nel servizio missionario per un periodo di almeno due anni. Si tratta di quei giovani, vestiti di nero ed in camicia bianca, che circolano in coppia e che tutti abbiamo incontrato nelle varie città del mondo. Ben educati e per nulla aggressivi propongono ai passanti spiegazioni sulla loro fede o di commentare il Libro di Mormon. Durante la loro missione sono equiparati a ministri religiosi ordinati e, conformemente alla politica della loro Chiesa, assumono a loro carico tutte le spese di viaggio e di soggiorno nei vari Paesi.

Aggiungeremo che i Mormoni sono stati riconosciuti solo pochi anni fa come Chiesa ufficiale dall'ordinamento legislativo italiano. Essi tuttavia non intendono, in base ad un'intesa con lo Stato del 2012, avvalersi dell'otto per mille del gettito IRPEF di cui usufruiscono le altre confessioni perché considerano sufficienti le donazioni dei fedeli per la copertura delle spese di gestione. Il primo tempio mormone in Italia (162° nel mondo), il più grande d'Europa, è stato inaugurato a Roma il 14 Gennaio 2019. Nel nostro Paese i membri sarebbero circa 30.000.

Spesso sono stati associati alla poligamia. In realtà solo una piccola minoranza (una decina di gruppi che non hanno legami diretti con la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi dell'Ultimo Giorno) persegue tale pratica, ormai suscettibile di scomunica essendo stata bandita nel lontano 1890.

Gestione dell’evento luttuoso

Vediamo ora come i seguaci di Joseph Smith si comportano al cospetto della morte.
In caso di decesso non vi è la necessità di notificarlo ad un rappresentante ufficiale della Chiesa. Non sono quindi previsti riti o cerimonie particolari per tale momento, anche se la famiglia può comunicare la scomparsa ad un responsabile affinché ne informi i membri. Anche per l'impresa di pompe funebri non sussistono obblighi vincolanti stabiliti dalla Chiesa per quanto riguarda la rimozione del corpo dal luogo del decesso e l’operatore funerario applicherà le normali procedure. Visto che in molti casi è prevista la presentazione del corpo, la tanatoprassi riveste un ruolo di primaria importanza nelle procedure di preparazione.

Gli abiti scelti per la vestizione dipenderanno dal fatto se il defunto abbia ricevuto o meno le "Ordinanze del Tempio" (The Temple Ordinances) e cioè l'insieme di riti (lavaggio, unzione, matrimonio e cerimonia di iniziazione) che pur non essendo obbligatorie permettono a chi ha completato il servizio missionario di acquisire una migliore comprensione delle credenze mormoniche preparandoli al sacerdozio e ad eventuali funzioni di maggiore responsabilità in seno alla Chiesa. I fedeli che abbiano avuto le ordinanze verranno vestiti di bianco e decorati con un grembiule verde. Tutti gli altri indosseranno abiti forniti dai familiari. Quanto alla bara, la scelta è di competenza della famiglia la cui decisione sarà in funzione dei mezzi economici di cui dispone e del tipo di funerale.

Non sussistono regole particolari per quanto concerne la visita al defunto. Può effettuarsi nella cappella del quartiere di residenza della famiglia anche se abitualmente la si fa nella casa funeraria. Di breve durata, di solito ha luogo alla vigilia delle esequie ed è aperta a tutti, anche se generalmente uno spazio temporale particolare viene riservato ai parenti al termine dell'omaggio da parte della comunità.

Il funerale può avere luogo nella casa funeraria, al cimitero o in una cappella rionale sede di culto per i Santi dell'Ultimo Giorno. Oltre a tali siti esistono sedici templi mormonici principali che non vengono utilizzati per il normale culto pubblico ma per solennizzare le sacre ordinanze come al esempio il matrimonio. Non vi è un cerimoniale stabilito per il funerale. La Chiesa cerca di esaudire i desideri della famiglia con il tipo di servizio che preferisce. Se il funerale si svolge in una struttura religiosa l’impresario funebre è tenuto ad incontrare i responsabili ecclesiastici per definire il momento di ingresso della bara nel tempio ed il suo posizionamento. La cerimonia viene guidata da un vescovo o da un membro del vescovado. L’uso dei fiori per il servizio dipende dalle consuetudini locali. Contrariamente a certe consuetudini americane il cofano entra in chiesa già chiuso. Alla fine del servizio il feretro viene trasportato all'esterno seguito da familiari ed amici.

La chiesa mormone preferisce per i suoi membri l'inumazione anche se la tumulazione in un mausoleo è ammessa. La pratica crematoria viene scoraggiata visto che "nessuna preghiera può effettuarsi durante o dopo una cerimonia di cremazione". Il dono di organi è ammesso. Nell'inumazione l'officiante condurrà il feretro alla fossa e si terrà alla sua testa durante il servizio che si conclude con una breve lettura di un testo sacro.

Dopo la cerimonia si tiene abitualmente un banchetto di ringraziamento aperto a tutti dove scambiarsi riflessioni ed evocare momenti particolari, anche divertenti, della vita del defunto.

Occorre osservare che esistono diversi gruppi di "Santi dell'Ultimo Giorno" in particolare quello della Chiesa Riorganizzata di Gesù Cristo dei Santi dell'Ultimo Giorno il cui quartiere generale si trova nel Missouri, ad Indipendence. Essi si differenziano dai Mormoni, con cui non devono essere confusi, sul piano filosofico e dottrinale. La differenza maggiore per ciò che riguarda i funerali di un membro della Chiesa Riorganizzata sta nel l'accettazione della cremazione. Altrimenti, così come succede presso i Mormoni, le consuetudini locali governano l'essenziale del servizio funebre.
 
Il Viaggiatore


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo