in funzione 36 colonnine SOS per la richiesta di soccorso

più sicurezza al cimitero maggiore di Milano

Il Comune di Milano, Assessorato ai Servizi Funebri e Cimiteriali, per migliorare la sicurezza all'interno del Cimitero Maggiore e per consentire ai visitatori di ricevere soccorso in situazioni d'emergenza, ha messo in funzione 36 colonnine sos per la richiesta di intervento, collocate in maniera omogenea all'interno del cimitero, compresa l'area del cimitero israelitico.

"D'ora in avanti i visitatori del Cimitero Maggiore saranno più sicuri e potranno richiedere aiuto in caso di scippo, aggressione, malori o se, come purtroppo è successo, rimarranno chiusi dentro la struttura dopo la chiusura dei cancelli. L'installazione delle colonnine SOS oggi al Maggiore e il prossimo anno a Bruzzano e Lambrate - ha affermato l'assessore ai Servizi Funebri e Cimiteriali Giulio Gallera - è un nuovo traguardo raggiunto dal Comune verso l'ammodernamento e il miglioramento dei luoghi e dei servizi offerti ai visitatori dei cimiteri che, in special modo se di grandi dimensioni, devono essere per tutti luoghi privi di pericoli, decorosi, ove recarsi senza alcun timore".

Le colonnine sono di facile accesso e grandi abbastanza da essere visibili anche a distanza. Sono state collocate nei campi all'aperto, nei corridoi del primo piano, nei corridoi interni e agli ingressi del piano terra. Per lanciare una richiesta di soccorso basta premere il bottone rosso posto sopra la scritta sos e automaticamente si accende una luce rossa e si attiva un segnale acustico. La segnalazione è immediatamente ricevuta dal personale addetto nella centrale operativa che si trova nella garitta all'ingresso principale del cimitero. La comunicazione avviene in viva-voce. L'addetto, ricevuta la richiesta di soccorso, attiva l'intervento chiamando, a seconda del caso, il 118 o le forze dell'ordine e provvede ad inviare subito il personale cimiteriale per un primo contatto.

La centrale operativa è predisposta per ricevere più richieste di soccorso, disponendo di tre centraline di ricezione fornite di cornetta telefonica e di cinque telefoni cellulari su cui il sistema provvede ad inviare un messaggio sms se, per qualsiasi motivo, non dovesse esserci risposta da parte della centrale. I cinque cellulari sono divisi tra il personale della centrale operativa e il personale all'interno del cimitero. La centrale operativa, per facilitare la localizzazione della richiesta di soccorso, è dotata di computer e monitor che segnalano sulla mappa la colonnina da cui è stata lanciata la chiamata.

Le colonnine sos sono in funzione anche dopo l'orario di chiusura del Cimitero e le chiamate effettuate sono automaticamente deviate all'istituto di vigilanza e al funzionario di turno incaricato. Questo costituisce un aiuto indispensabile, soprattutto alle persone rimaste dentro la struttura dopo gli orari di chiusura.

Con l'installazione delle colonnine sos, accanto al servizio di vigilanza interno svolto quotidianamente dalla pattuglia della Polizia Municipale e dalle squadre speciali degli operatori, il Cimitero Maggiore si rinnova offrendo ai cittadini maggiore sicurezza.

Il costo di realizzazione dell'impianto è stato di 115.000 euro. Il Cimitero Maggiore è il più grande camposanto di Milano: ha 1.500.000 mq di estensione e conta 96 campi e 550.000 sepolture.

 
Roberta Balboni


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo