SUL GRADINO PIÙ ALTO DEL PODIO

Imboccato il rettilineo finale che conduce sotto la bandiera a scacchi, Tanexpo si accinge a tagliare il traguardo dell'edizione 2006, celebrando un successo annunciato ed atteso con trepidazione dall'intero sistema funerario e cimiteriale italiano. L'analogia con la Formula 1 non è del tutto casuale: dopo la Ferrari, Pavarotti e l'aceto balsamico, Tanexpo è ormai il simbolo di Modena più conosciuto nel mondo, ambasciatore di una città oltre che del prodotto italiano di qualità.

Tutto è ormai predisposto con estrema precisione, ogni dettaglio organizzativo è stato curato nei minimi particolari; si intensificano gli ultimi atti di una campagna promozionale che per due anni si è sviluppata capillarmente in ogni angolo del pianeta da cui fosse ritenuto interessante accogliere visitatori.

Non resta dunque che attendere l'apertura dei cancelli e vivere intensamente i tre giorni della rassegna, ricchi di opportunità di business e di informazione, ma anche di occasioni di incontro e di momenti conviviali che, valutate le offerte enogastronomiche della zona, si riveleranno assolutamente meritevoli della più attenta considerazione.

Nei mesi scorsi già vi abbiamo svelato alcune indiscrezioni su quanto vi sarà possibile trovare a Modena. Oggi, però, scorrendo l'elenco degli Espositori di Tanexpo 2006, ci sembra giusto porre l'accento su quella che è la peculiarità della manifestazione: una offerta commerciale vasta, completa ed esauriente nella quale protagonista assoluto è il prodotto italiano di qualità, espressione di un sistema produttivo che mai ha lesinato ingenti investimenti nella ricerca, nella innovazione, nell'utilizzo di materiali eccellenti, nella tecnologia e nelle tecniche costruttive, esaltando anche quelle caratteristiche di design che, fattore non meno importante degli altri, hanno favorito l'affermazione del made in Italy in tutto il mondo.

E proprio sull'innovazione in termini di design e di materiali impiegati punta quest'anno l'evento speciale di Tanexpo 2006, la Mostra "Il design del cofano funebre e dell'urna cineraria", organizzata da Conference Service in collaborazione con ModenaFiere, con il patrocinio di Assocofani e sotto l'egida del CSO-Centro Studi Oltre. L'iniziativa vuole riaffermare il ruolo propositivo di Tanexpo che non si limita ad essere una mera vetrina di prodotti, ma uno spazio delle idee dove il mondo della produzione incontra quello del design. Importanti progettisti sono stati invitati a confrontarsi con una tematica insolita, per chi opera nel mondo del design, come quella della morte. Urne cinerarie e cofani funebri vengono rivisitati alla luce di una sensibilità nuova, che assegna a questi prodotti un ruolo funzionale ed emotivo per uscire fuori dagli usuali modelli della produzione corrente. I progetti nascono da un totale ripensamento che trae origine dai diversi significati che cofani e urne hanno acquisito nel tempo e che hanno oggi. Le forme sobrie ed essenziali mettono in luce la necessità di esplorare nuovi linguaggi, più aderenti alla sensibilità attuale. Anche i materiali vengono ripensati, pur nel rispetto delle normative vigenti. I prototipi esposti rappresenteranno il punto d'arrivo di una ricerca che ha visto il forte impegno di progettisti ed aziende per affermare la cultura dell'italian style anche in questo settore. I progettisti che parteciperanno all'evento sono Ennio Pasini, Francesco Castiglione Morelli, Paolo Pedrizzetti, Claudio Caramel, Design Juice Studio, Nino Bucalo, Mario Vianello. Le aziende che realizzeranno i prototipi sono Vezzani, Pilla, Lombarda, Biondan, Matthews, Artigian Legno, Valbrenta New Design.

Un convegno internazionale verterà su un tema di strettissima attualità, il futuro dei cimiteri. Illustri relatori espressi dall'Alpar e dalla EFFS confronteranno le diverse esperienze con cui il Vecchio ed il Nuovo Continente affrontano problematiche di assoluta rilevanza sociale, urbanistica, architettonica. Ne parleremo in maniera più approfondita sul numero di febbraio.

Infine, non possiamo non ricordare il Concorso "Vieni a Tanexpo e vinci!" che premierà il visitatore più fortunato con uno splendido prototipo della Italia 2+2 by Pilato appositamente allestito per l'occasione ed arricchito di molti dettagli rispetto al modello base. Per partecipare all'estrazione è indispensabile acquistare il biglietto d'ingresso: solo così sarà possibile avere la scheda che, debitamente compilata, potrete imbucare nell'apposita urna con l'auspicio che la dea bendata voglia benevolmente guardare proprio voi.

E non dimenticate, prima di uscire dai padiglioni, di dare uno sguardo al grande cartellone di arrivederci: scoprirete così la prima importante novità di Tanexpo 2008, sempre più orientata ad un respiro assolutamente internazionale.
 
Roberta Balboni

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo