Le Donne di Prima Bottega

Allegre, motivate, scrupolose, dolci ma determinate: sono queste le Donne che contribuiscono al successo di Prima Bottega.

Sono Francesca, Simona, Laura e Caterina, ognuna indispensabile, con le proprie competenze, affinché tutto funzioni al meglio, come gli ingranaggi ben oliati di una macchina perfetta. Vediamo quindi di conoscerle più da vicino.

Francesca, la responsabile commerciale, è affiancata da Simona. Entrambe si occupano dei rapporti con i clienti con cui hanno contatti quotidiani.
La filosofia di Prima Bottega è quella di promuovere i propri prodotti direttamente senza promoter esterni, eccetto Sicilia e Sardegna. Tutto parte dall’interno – ci spiega Francesca – e questo ci consente di avere un feed-back costante con i clienti e di poter contare anche sul vantaggio, di non poco conto, di essere in grado di relazionarci in tempo reale con la produzione e fare immediatamente fronte a qualsiasi esigenza”.
Un compito delicato che si basa soprattutto sul rapporto umano.
È proprio questo che mi piace del  mio lavoro.  Anche se i contatti avvengono quasi esclusivamente al telefono, ben diverso è il nostro modo di operare rispetto a quello di un qualsiasi addetto di un call center. Portiamo avanti dei valori che oggi sembrano quasi essere stati relegati ad un ruolo secondario. Sia io che Simona siamo persone estremamente estroverse, non ci limitiamo ad illustrare i prodotti, non abbiamo tempi contingentati e la conversazione può spaziare sugli argomenti più diversi. Spesso possiamo percepire chiaramente quanto il colloquio sia gradito. Si instaura un rapporto di fiducia, amicizia ed affetto tanto che molti clienti vengono regolarmente a trovarci in azienda proprio per conoscerci di persona”.
Dunque non solo un rapporto telefonico…
Assolutamente no - continua Simona – ed il Tanexpo di Bologna ne è la prova. Un appuntamento fondamentale, tanto per noi quanto per i nostri amici, un’occasione per stringere la mano e dare un volto a tante voci. Non è insolito che qualche cliente arrivi con dolcetti o regalini, un gesto che ci fa un immenso piacere, perché è una bella attestazione di stima ed affetto. Un’esperienza altrettanto emozionante per me è stata la partecipazione a Miami Funer dove non solo ho ampliato la nostra rete di contatti esteri, ma ho notato con immenso piacere quanto le nostre lavorazioni 100% made in Italy siano apprezzate in tutto il mondo”.
Le creazioni di Prima Bottega: come è possibile arrivare all’ordine senza che siano state preventivamente “toccate con mano”?
Va da sé che il merito è innanzitutto da attribuire all’unicità e alla qualità dei prodotti che proponiamo - concordano Francesca e Simona. - Noi ci mettiamo certamente del nostro, ma partire da una base così solida, facilita il lavoro. Dobbiamo sicuramente essere attente a descrivere i vari articoli, valorizzarne le finiture e i dettagli, guidare il cliente nel visionare i manufatti nei video presenti sul nostro sito Primabottega.it. Il momento di maggior soddisfazione è quando, una volta ricevuta la merce, ci chiamano per ringraziarci e, ci creda, succede sempre! Con grande entusiasmo ci dicono che il prodotto dal vivo è di gran lunga superiore alle aspettative. É il caso della rifinitura del fondo del cofano in Oro bocciardato, con relativi piedini, presente in tutti le nostre collezioni e assai apprezzata. Riceviamo addirittura i complimenti per l’imballaggio, perché Prima Bottega si distingue anche in questo! Tutto ciò dà un grande senso al nostro operato e ci fa sentire orgogliose di appartenere ad una squadra capace di realizzare prodotti innovativi, di grande pregio estetico e qualitativo”.
Conosciamo ora Laura. Di che cosa si occupa?
Sono una grafica pubblicitaria e mi occupo principalmente della comunicazione aziendale, punto di forza di qualsiasi attività commerciale. Mi dedico in generale alle campagne marketing dell’azienda che spaziano dall’impaginazione dei dépliant alla grafica dei siti internet, dalla creazione di loghi ai ritocchi fotografici, tanto per citare alcuni dei miei numerosi compiti. In occasione di manifestazioni fieristiche studio il lay-out dello stand e la disposizione dei prodotti nell’area espositiva. Mi occupo inoltre del portale onoranzeeccellenti.it ideato per mettere in contatto diretto le famiglie con le onoranze funebri del territorio quando si trovano nella necessità di doversi rivolgere ad un’impresa. Poiché ultimamente la mole di lavoro nell’ambito grafico è sensibilmente aumentata, da qualche tempo sono stata affiancata da Caterina, a cui sono affidate in particolare le personalizzazioni dei prodotti”.
Buongiorno Caterina, ci vuole spiegare in che cosa consistono le personalizzazioni?
Anch’io seguo la parte grafica, essendomi diplomata all’Accademia di Belle Arti con una specializzazione in questa disciplina e sono quindi di supporto a Laura in alcune delle sue mansioni. In questi ultimi tempi sono tuttavia molto impegnata sul fronte della personalizzazione dei prodotti, una opportunità che Prima Bottega offre ai suoi clienti. Sono molte le richieste in questo senso, soprattutto da quando abbiamo reso possibile la realizzazione di cofani e fondali della linea Affresco con l’immagine del santo patrono di una data località. È un servizio specialmente apprezzato dalle imprese che hanno l’attività in piccoli paesi dove la devozione nei confronti del santo patrono è ancora molto sentita. Una volta che mi viene fornita l’immagine da riprodurre, dapprima la elaboro al computer e successivamente eseguo una pittura digitale, curandomi che soddisfi le richieste del cliente, ma che allo stesso tempo sia anche conforme all’inconfondibile stile di Prima Bottega”.
Francesca, avete in programma di inserire nel team ad altre ragazze?
Si, ne abbiamo due in tirocinio e prova: Francy che è in fase di training avanzato e che ha già instaurato proficui rapporti con molte nuove onoranze e la piccola Maria Kristina, arrivata da poco. Non dubitiamo che saranno presto contagiate dal nostro entusiasmo e dall’energia positiva che ogni giorno si respira in Prima Bottega”.
Da donna desidero congratularmi con Prima Bottega per le sue “quote rosa”, non così scontate in questo settore, ed in particolare per aver affidato compiti di rilevante importanza a rappresentanti del “gentil sesso” a cui vanno i migliori auguri di buon lavoro.
 
Raffaella Segantin


Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo