in Lombardia, Marche e Veneto tre incontri territoriali

il valore della informazione

Le iniziative, promosse da FEDERCOFIT e dal CENTRO STUDI OLTRE, si prefiggono l'obiettivo di analizzare tempestivamente le prospettive degli Operatori Funerari legate ai nuovi ordinamenti legislativi

Che questa sia, come andiamo ripetendo da tempo, una fase di grande innovazione per l'intero sistema funerario e cimiteriale italiano è dimostrato in maniera evidente dal continuo proliferare delle diverse iniziative legislative che le singole Regioni stanno predisponendo ed attuando in attesa che il Parlamento liberi definitivamente la nuova Legge nazionale di riferimento. Una Legge Regionale, per diventare efficace a tutti gli effetti, necessita di un Regolamento attuativo che entri nel merito e disciplini ogni aspetto tecnico, pratico e professionale previsto dal Legislatore. Ecco quindi che in questa fase, fondamentale per delineare in dettaglio i futuri scenari di tutto il comparto, sono stati costituiti un po' ovunque tavoli di lavoro cui prendono parte - oltre ai tecnici ed ai funzionari pubblici direttamente delegati alla stesura del testo - i rappresentanti di tutte le Organizzazioni di categoria, la cui consultazione e la cui esperienza sono fondamentali per mettere in evidenza le istanze degli Operatori e per tutelarne le legittime aspettative di crescita professionale e di sviluppo imprenditoriale.

Informare ogni singolo Operatore e raccogliere direttamente le esigenze di chi opera sul campo per poterle adeguatamente rappresentare è, oggi, assolutamente indispensabile. Grazie all'ottimo rapporto instaurato con tutte le Amministrazioni locali, FEDERCOFIT - in collaborazione con il CSO, Centro Studi e Ricerca per lo Sviluppo e la Promozione delle Professioni del Funerario - ha programmato, per i prossimi giorni, tre incontri territoriali in Lombardia, Marche e Veneto.

Lunedì 22 novembre, a Milano, la dottoressa Anna Pavan, della Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia, presenterà i contenuti del nuovo "Regolamento in materia di attività funebri e cimiteriali" definitivamente approvato dal Consiglio Regionale nella seduta del 27 ottobre 2004.

Venerdì 3 dicembre, a Colli del Tronto in provincia di Ascoli Piceno, l'Assessore Regionale alla Sanità, Augusto Melappioni, ed i due promotori, i Consiglieri Regionali Gabriele Martoni e Cesare Procaccini, illustreranno la proposta di legge n. 256/04 della Regione Marche "Norme in materia di attività e servizi necroscopici, funebri e cimiteriali".

Infine, mercoledì 15 dicembre, a Verona, avrà luogo un convegno incentrato sul nuovo ruolo degli Operatori Funerari alla luce di quanto previsto nei due progetti di legge della Regione Veneto n. 483 "Disposizioni in materia di cremazione" e n. 512 "Norme in materia di attività e servizi necroscopici, funebri e cimiteriali". All'incontro, oltre che i promotori dei due progetti di legge, prenderanno parte la dottoressa Anna Pavan e il dottor Pierluigi Macini, Responsabile Servizi Sanità Pubblica della Regione Emilia Romagna, per un confronto di esperienze che si annuncia particolarmente ricco ed interessante.

Il programma completo dei tre convegni è consultabile nella sezione "ultima ora" del sito internet www.oltremagazine.com, così come, nell'area "documentazione" dello stesso sito, sono reperibili tutti i riferimenti normativi.

 
Roberta Balboni

Bergamo - Cedesi Forno Crematorio per Animali

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Car Fibreglass

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo