Sintec: la qualità di stampa su marmo e targhe in metallo


I prodotti dell’industria funeraria hanno spesso una forte valenza simbolica che va oltre alla semplice destinazione d’uso. Pensiamo, per esempio, alle iconografie, ai bassorilievi o alle statue che adornano il sito funerario: al di là della funzione decorativa, esse evocano nell’osservatore immagini e pensieri di eternità, di affermazione sul tempo che passa.

Lo stesso vale per la scelta dei materiali con cui si realizzano generalmente le tombe: il marmo, indiscusso protagonista all’interno dei cimiteri, accompagnato da inserti in metalli nobili come il bronzo, abbina la sua funzione estetica ad una grande resistenza nei confronti dell’aggressione degli agenti atmosferici, una caratteristica che lo rende immutabile e durevole nel tempo.

Se, dunque, si pone grande attenzione alla capacità dei materiali di resistere e perdurare negli anni, anche le incisioni e le stampe effettuate su di essi devono rispondere alle stesse aspettative.

L’incisione, la serigrafia o la stampa su marmo o metallo devono essere eseguite con attrezzature che garantiscono elevata qualità esecutiva e immutabilità dell’output negli anni, anche se sottoposto all’azione degli agenti atmosferici.
Snitec, azienda operante nel settore grafico fin dal 2011 per la vendita di attrezzature per la stampa (plotter, inchiostri, stampanti), propone in questo ambito la stampante Freejet Termik.
Si tratta di una macchina che garantisce un’elevatissima tenuta dell’inchiostro su basi in metallo o piastrelli in marmo. A seconda del materiale usato, l’inchiostro bi-componente termico è in grado di resistere non solo all’azione degli agenti atmosferici ma anche ad aggressioni chimiche di sostanze quali alcol, acetone, diluenti, e a graffi e sfregamenti.
La nitidezza e la qualità di stampa rimangono intatti per anni, grazie al procedimento di fissazione del colore durante la lavorazione: la stampa, infatti, viene eseguita direttamente sul supporto in marmo o in metallo che viene poi passato in un forno industriale per circa un’ora ad una temperatura di 120-160° C. In tal modo il colore si aggrappa saldamente al materiale (che non subisce alterazione alcuna durante il riscaldamento in forno).

Con Freejet Termik è possibile stampare su piastrelli in marmo e targhette in alluminio, bronzo, inox. Si tratta di un’attrezzatura molto utile per chi deve realizzare stampe personalizzate che devono resistere a forti sollecitazioni di usura e ambientali.

Per informazioni:
SNITEC SRL
Via Bersaglio 19 C – 39012 Merano (BZ)
Tel. 0473 207 007 - info@plott.itwww.plott.it


Coccato e Mezzetti

GIESSE

Infortunistica Tossani

Urna Concept

Scrigno del Cuore

TANEXPO