Il segreto del successo è tutto in una parola, bioplatizzazione

PROMOVITA: IL FUTURO DELLA BIODEGRADABILITÀ

Pasquale Coccato e Carlo Mezzetti sanno bene che il processo di laminazione di substrati naturali destinati al packaging alimentare e all'abbigliamento monouso che hanno brevettato costituisce una vera rivoluzione nel settore dei materiali biodegradabili. I loro ricercatori, infatti, sono riusciti a bioplatizzare con MaterBi - il materiale termoplastico biodegradabile ottenuto dall'amido di mais brevettato dalla novarese Novamont - senza fare uso di collanti, riuscendo in questo modo a mantenere inalterate le sue caratteristiche di totale compostabilità e biodegradabilità.
"La nostra azienda – spiegano – è da sempre impegnata nella produzione di accessori ecocompatibili per settori di pubblica utilità e ha sempre proceduto per piccole ma fondamentali innovazioni, ottenendo anche, per alcuni prodotti, esclusive autorizzazioni dai ministeri della sanità italiano e francese. La vera svolta è avvenuta nel 1992: dopo aver scoperto che il MaterBi poteva venire utilizzato per risolvere un importante problema di ordine igienico-sanitario abbiamo inserito nei cicli produttivi il nuovo polimero, dando vita nel 1995 al primo impianto industriale per la trasformazione del MaterBi e instaurando con Novamont una parnership di notevole importanza ancora oggi".
Il brevetto viene depositato nel 1998 con il marchio "Promovita". Una prima fase dell'attività produttiva vede il gruppo Coccato e Mezzetti diventare innovativo fornitore dell'industria cartotecnica, con semilavorati utilizzati nella laminazione di carta e cartonicino per il catering alimentare. Dalle grandi catene di fast-food ai ristoranti più tradizionali i piatti e i bicchieri Promovita si dimostrano perfettamente compatibili con tutti gli standard alimentari e vengono utilizzati nelle olimpiadi di Salt Lake City per la Coca Cola di Atlanta.
"Un altro importante settore della nostra attività – spiega Fabiano Coccato, direttore tecnico ricerca e sviluppo - è caratterizzato dalla produzione di abbigliamento monouso destinato alla protezione chimica e biologica, distribuito in collaborazione con Am-Instruments, Newtron e Uvex: la linea tessile che abbiamo brevettato fornisce tute, camici, scafandri e mascherine a primarie aziende ospedaliere e a importanti industrie dei settori chimico, farmaceutico ed elettronico (tra cui, ad esempio, la ST Microelectronics), dove l'attività produttiva richiede il massimo della protezione chimica e biologica per gli operatori. Le sue elevate caratteristiche di traspirabilità, antistaticità, resistenza e impermeabilità, unite a una protezione totale e alla totale biodegradabilità e compostabilità, rendono il nostro prodotto un ottimo investimento in un contesto in cui la sensibilità per gli aspetti ecologici costituisce un fattore di competitività sempre più importante".
I substrati bioplatizzati Promovita trovano applicazione anche nei settori degli imballaggi industriali, del confezionamento alimentare, in quello florovivaistico e in quello della cartotecnica scolastica e per ufficio.
 
Roberta Balboni

Bergamo - Cedesi Forno Crematorio per Animali

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Car Fibreglass

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo