Gruppo Valnico

A grande richiesta ... una nuova linea

Da oltre trent’anni Valnico è al servizio degli operatori funebri, impegnata esclusivamente ed instancabilmente nella produzione di cofani che rispondano al meglio alle esigenze del mercato. Per questo motivo la gamma di prodotti dell’azienda marchigiana viene continuamente aggiornata e arricchita, seguendo evoluzioni e richieste che provengono dal settore in un confronto continuo con gli operatori su tutto il territorio nazionale. È proprio la comunicazione una delle chiavi del successo di Valnico che, nel tempo, ha saputo svilupparsi diventando una delle più solide e importanti realtà del nostro Paese: un esempio virtuoso delle capacità dei nostri imprenditori nel “fare impresa”.
Valnico ha puntato sul binomio tradizione/innovazione, coniugando alla migliore lavorazione artigiana e alla passione per il legno macchinari moderni e sofisticati e attente strategie di marketing. Così, grazie all’intraprendenza di dirigenti e collaboratori, ha saputo conquistare sempre maggiori quote di mercato, acquisendo nuovi marchi e trasformandosi in un solido Gruppo. Dall’ascolto attivo dei propri clienti ha avuto origine la decisione di creare una nuova linea di cofani funebri: Valnico proporrà in catalogo quattro diversi cofani in legno di larice.
Paolo Recanatini racconta come ha preso vita questo nuovo progetto. “Lo abbiamo pensato espressamente per rispondere ad una richiesta specifica. Sono stati proprio i nostri clienti a sollecitare questo tipo di cofano, molto apprezzato dalle famiglie, e a spronarci a dare il via ad una nuova produzione. Intercettare i bisogni dei clienti è fondamentale per operare le scelte giuste: per questo motivo siamo sempre aperti al dialogo e i nostri agenti sono presenti capillarmente su tutto il territorio”. Una scelta studiata in tutti i dettagli quindi, dal tipo di essenza alla cifra stilistica. “Certamente! Il legno di larice piace per i toni caldi e intensi; e anche le linee sono state studiate seguendo le indicazioni provenienti direttamente dagli operatori, classiche ma non scontate, per un prodotto semplice e al tempo stesso raffinato”.
Un cofano che si rivolge quindi ad un ampio target, che ama la tradizione senza dimenticare lo stile, e che sarà declinato in quattro varianti, due semplici e due intagliate raffiguranti la Madonna e il Cristo. “Proprio a riprova del grande successo che ci aspettiamo per questo modello abbiamo deciso di crearne diverse versioni, per abbracciare un pubblico ancora più vasto”.
Ora per i nuovi cofani in larice non rimane che la prova più importante, quella “sul campo”. Ma, viste le premesse, non abbiamo alcun dubbio sul risultato finale!
 
Nara Stefanelli


Bergamo - Cedesi Forno Crematorio per Animali

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Car Fibreglass

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo