Il "futuro" del cofano funebre

Per l’ultimo arrivo in casa Valnico l’azienda marchigiana ha scelto decisamente il nome adatto: “Futuro”. Un appellativo che rappresenta perfettamente questo sorprendente prodotto, presentato in esclusiva a Tanexpo 2012 lo scorso marzo.
Stiamo parlando infatti di un cofano funebre che rivoluziona completamente la prospettiva abituale di esposizione della salma, non più “nascosta” dentro uno scrigno, ma completamente visibile, quasi fosse adagiata su di un letto. È un cofano che riconduce ad una maggiore vicinanza, non solo fisica, ma anche empatica, con i propri cari, rispondendo al forte bisogno di prossimità che si manifesta in occasione dell’estremo saluto; non a caso in passato questo delicato momento si trascorreva nella dimora del defunto, che veniva vegliato nel proprio stesso letto.
Abbiamo voluto verificare cosa è accaduto dopo il lancio in fiera, dove la “rivelazione” del nuovo esemplare aveva ricevuto il plauso di tutti gli operatori presenti e, come tutte le vere innovazioni, suscitato grande curiosità e grande interesse. Paolo Recanatini, a capo del Gruppo Valnico, racconta che in azienda sono molto soddisfatti per i riscontri ottenuti dal mercato. “Tanexpo ci ha permesso di presentare questo nuovo modello ad un vasto pubblico e le risposte non si sono fatte attendere. Non si tratta di un prodotto “di massa”, vuoi per il concept originale, vuoi per il fatto che si tratta di un articolo di alta gamma. Ma abbiamo riportato discreti volumi di vendita anche in considerazione del non facile momento con cui l’economia del Paese si trova a doversi confrontare”. Una buona partenza, quindi, per “Futuro”, che “ha raccolto l’apprezzamento di tutti gli impresari funebri che lo hanno provato. Anche le famiglie hanno risposto in maniera assolutamente positiva, dimostrando di gradire molto questa nuova possibilità”.
“Futuro” piace soprattutto alle imprese più dinamiche, quelle che vogliono distinguersi dalla concorrenza proponendo prodotti che si differenziano rispetto ad una offerta più convenzionale. Brevettato e prodotto in esclusiva da Valnico, è un cofano che “fa la differenza”, che non si distingue meramente da un punto di vista estetico, che vuole rispondere alle esigenze più intime dei familiari nel momento dell’addio apportando un grande valore aggiunto alla cerimonia funebre. Naturalmente sia i legnami che la lavorazione sono, come per tutti i prodotti Valnico, all’altezza dei migliori standard: dal 2008 l’azienda ha ottenuto la Certificazione di Qualità ISO 9001 e si impegna a portare avanti tutta la produzione nel rispetto delle più rigorose politiche ambientali.
“Futuro” non è solo il nome dell’ultima proposta in catalogo, ma la parola chiave su cui sono imperniate tutte le scelte di questo Gruppo di successo. Provare per credere.


 
Nara Stefanelli


Bergamo - Cedesi Forno Crematorio per Animali

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Car Fibreglass

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo