La prima edizione di Cineris - aldilà della forma

Il design e l'oro per l'urna funeraria

“Se la creatività è il mezzo per trovare una particolare risposta a un bisogno, questa può essere indirizzata anche a dare voce ad uno stato d’animo, ad un legame, alla speranza di dare un senso alla vita e alla morte”.

 
Nello splendido Palazzo Broletto di Pavia, adibito dal Comune a “Spazio Arti Contemporanee”, dal 12 al 14 giugno 2010 ha avuto luogo una Mostra di innovative urne funerarie presentate a livello di prototipo o di prodotto già commercializzabile. L’evento, nato per iniziativa del Centro Servizi Orafo di Mede con il supporto della Camera di Commercio di Pavia, ha visto la partecipazione di sedici aziende orafe del territorio gemellate con nove designer italiani scelti a rappresentare la creatività “made in Italy”.
I nuovi progetti di urne cinerarie sono stati concepiti partendo dalla considerazione che l’uso della cremazione è sempre più diffuso e che la possibilità di richiedere la domiciliazione delle ceneri ha aperto nuovi scenari nell’ideazione creativa di questo particolare prodotto. Le urne sono oggetti unici e preziosi, non solo per il proprio contenuto, ma anche per lo stesso contenitore, arricchito dalla creatività dei designer e dalla maestria tecnica degli artigiani orafi. Così, “bisogni” astratti come l’anelito alla purificazione, alla liberazione dello spirito e alla celebrazione dell’immortalità dell’anima sono stati tradotti in forme e in decorazioni in cui l’oro, l’argento e in genere i metalli preziosi e le gemme sono elementi materici fondamentali.
I prototipi, realizzati in collaborazione con artigiani e con piccole realtà produttive del mondo della ceramica, della lavorazione del marmo, del legno, del metallo, del vetro, richiamano stilemi della tradizione antica o sono oggetti che evocano l’inconfondibile segno futuribile e fiabesco di Moebius, configurandosi come oggetti “domestici” e nello stesso tempo sacri e fortemente simbolici, tangibili testimonianze della vita nella sua forma più estrema e rarefatta. In qualche caso il riferimento al sacro è preponderante, in altre il ritorno alla natura è l’approccio laico che ha evidentemente ispirato designer e maestri orafi.
La creazione di un nuovo “arte-fatto”, elemento prezioso che può entrare nell’abitazione per coesistere e per interagire con i suoi occupanti e visitatori, è stato un obiettivo pienamente raggiunto ed ha dato occasione a tutti i partecipanti, attori e visitatori della Mostra, per una rinnovata riflessione sul significato della vita-morte e sulla relazione tra i vivi e i defunti. La scenografia evocativa dell’allestimento e la comunicazione grafica hanno sottolineato l’innovatività dei progetti dei designer e l’abilità dei maestri orafi che hanno collaborato intensamente per fondere le competenze del design industriale con la sapienza della manualità artigiana.
Lo Studio Gluegluedesign.com di Pavia, responsabile dell’Art Direction, ha trasformato la sala delle Arti Contemporanee in uno scrigno prezioso. L’ingresso, segnalato da un lungo gonfalone, era un percorso luminoso che conduceva ad un ambiente scuro e avvolgente in cui prendevano risalto le animazioni video all’ingresso e soprattutto le venti urne che costellavano la sala principale, corredate da una info-grafica utile a cogliere i motivi ispiratori dei progetti. Nella centrale Piazza Vittoria su cui affaccia il Broletto, le grandi foto dei maestri orafi, ritratti all’interno dei propri laboratori, davano il senso del lavoro svolto dagli artigiani e dai loro collaboratori circondati da attrezzi e da materiali preziosi. Altrettanto eleganti il catalogo e il pieghevole, firmati dallo stesso Studio di design. I prototipi Cineris avranno ulteriori occasioni per essere esposti, in Italia e all’estero. Il primo appuntamento, a settembre, è a Varese.
 
Nara Stefanelli

Bergamo - Cedesi Forno Crematorio per Animali

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Car Fibreglass

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo