www.condoglianzeonline.it

Il defunto diventa social

“Scopri il modo migliore per ricordare i tuoi cari”
L’utilizzo di internet è ormai entrato nelle consuetudini di grandissima parte degli italiani che, sul web, cercano soluzioni a piccoli o grandi problemi e che si affidano alla rete per comunicare in tempo reale con un numero sempre maggiore di interlocutori. Non è certamente estraneo a tale fenomeno il comparto funerario all’interno del quale prolifera un’ampia e diversificata offerta di servizi online sviluppati per rispondere adeguatamente alle mutate e sempre più evolute richieste della collettività.
Raffaele Paolucci, entrato da quasi due anni in LGM Software, una delle aziende leader nel campo dell’informatica applicata al sistema funerario e cimiteriale, racconta come, da una sua esperienza, abbia avuto origine la creazione di un nuovo portale, www.condoglianzeonline.it, presentato nei giorni scorsi.
Cinque anni fa un cliente, sapendo che mi occupavo di informatica, mi avvicinò e mi chiese come poter realizzare un sito web per commemorare il proprio figlio, morto pochi giorni prima a soli 18 anni in un incidente stradale. Era il 2008: in Italia era l’anno della scoperta di facebook, si iniziava a parlare di social network e a condividere con gli altri le nostre idee e le nostre emozioni attraverso la rete; nonostante ciò, rimasi spiazzato da quella richiesta inaspettata e singolare. Forse perché dalle mie parti, un insieme di paesini e di piccole città di provincia, quando si verifica un decesso si viene informati attraverso i manifesti affissi nei soliti luoghi, si fa visita alla famiglia e si partecipa fisicamente ai funerali. Quindi non avevo mai pensato al defunto sul web. Ho continuato a domandarmi perché questo padre distrutto dal dolore pensasse di creare un sito web per il proprio figlio. Alcuni anni fa ho conosciuto Giordano Milli, creatore di Pleos®, un software gestionale specificatamente dedicato alle Imprese di Onoranze Funebri, ad oggi utilizzato con successo da più di 250 aziende. Ne è nata una collaborazione che mi ha portato ad entrare nello staff di LGM Software come socio e a confrontarmi con tantissimi operatori funerari dai quali, in questi ultimi mesi, mi sono spesso sentito chiedere di realizzare un sistema per la pubblicazione su internet dei necrologi. Subito mi sono ricordato della richiesta di quel genitore che aveva improvvisamente perso un figlio, richiesta alla quale, all’epoca, non avevo saputo rispondere: quel padre voleva mantenerne viva la memoria attraverso la condivisione con altri dei propri ricordi; e quale mezzo migliore di internet per fare questo? Oggi ne sono consapevole”.
LGM Software ha quindi deciso di imbarcarsi in questa avventura e di sviluppare un sistema utile a gestire le necrologie online e l’invio dei messaggi di condoglianze.
Abbiamo cercato di metterci nei panni delle imprese, che chiedevano un servizio rapido ed efficace, e delle famiglie, che in un momento drammatico vorrebbero il meglio per i propri cari. Così è nato il portale www.condoglianzeonline.it corredato da una serie di attività che prevedono la possibilità di integrare i necrologi sul web delle agenzie e di caricare gli stessi direttamente dal gestionale Pleos®. Obiettivo è quello di creare pagine web dedicate ai defunti, una moderna forma di necrologio che oltre al classico annuncio funebre può comprendere manifesti, foto, video, informazioni riguardanti la cerimonia, la mappa del luogo di sepoltura ed altre opportunità per interagire inviando messaggi di condoglianze alla famiglia e rimanendo ‘collegato al defunto’. Tutte le informazioni possono essere condivise su facebook, su twitter e sugli altri social network”.
Un nuovo servizio da offrire alle famiglie, quindi.
Parlando con gli operatori ci siamo resi conto della necessità di rendere semplice l’utilizzo del sistema evitando perdite di tempo nel riscrivere più volte gli stessi dati. Abbiamo così pensato alla possibilità di interagire con Pleos® caricando il necrologio sul web direttamente dal gestionale con un semplice click. Anche per chi non ha ancora il nostro gestionale il caricamento risulta comunque pratico ed intuitivo: in pochi secondi si è in grado di mettere in linea il necrologio con tanto di foto, video e tutte le informazioni per avvisare amici e parenti dell’evento luttuoso. L’annuncio sarà immediatamente visibile sul web e l’agenzia verrà avvisata via mail di qualunque visitatore vada ad inserire un messaggio di condoglianze o faccia la richiesta di essere informato sulle modifiche del profilo del defunto. Le Imprese avranno così un grande ritorno di immagine continuando negli anni a relazionarsi con le famiglie o, nell’immediato, offrendo a parenti ed amici del de cuius informazioni sulle esequie, sulla sepoltura, sulle ricorrenze. Tutto questo sul portale condoglianzeonline.it e, parallelamente, sul sito web dell’agenzia funebre, completamente integrato nei contenuti e nella grafica.
Il portale consente anche la gestione del codice QR che spesso vediamo sui monumenti, sui prodotti al supermercato, sulle indicazioni stradali e in tante applicazioni. Ma come funziona? Basta leggerlo con gli smartphone o con i tablet e si potranno vedere le informazioni aggiuntive tramite internet. Quando viene inserito il necrologio, per ogni defunto è generato un codice QR che rimane a disposizione dell’Impresa per essere stampato sul manifesto, sui ricordini, sul provvisorio o sulla lapide definitiva. In questo modo tutti coloro che leggeranno il manifesto o i ricordini potranno utilizzarlo per ottenere ogni informazione aggiuntiva
”.
Anche questa volta, come in passato, LGM Software si è dimostrata un’azienda giovane, sempre al passo con i tempi e soprattutto pronta ad ascoltare le richieste dei propri clienti e ad offrire soluzioni di altissimo livello.
 
Martina Mandrioli


Bergamo - Cedesi Forno Crematorio per Animali

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Car Fibreglass

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo