Cronaca di un successo annunciato

Tanexpo 2018: l'affermazione di Scrigno del Cuore, Preghiera, Affresco e Sigillo d'Amore, i 4 brand iconici della funeraria.

Non poteva che essere un pieno trionfo trionfo la presenza di Prima Bottega Ebanisteria Italiana a Tanexpo 2018. La nota Manifattura di Innovazione ha centrato l’obiettivo anche questa volta, suscitando una vera ondata di entusiasmo tra i visitatori dell’esposizione più importante del settore che si è tenuta a Bologna dal 5 al 7 aprile. Sono stati necessari ben tre stand per presentare tutta gamma Prima Bottega costituita da articoli assolutamente unici che non
hanno uguali sul mercato.

Sono stati tre giorni molto intensi per Gianluca Pacini, l’anima di Prima Bottega, e il suo staff che durante la fiera non hanno avuto un attimo di respiro, come ci racconta in questa intervista.
Mai abbiamo presentato un’offerta così vasta e diversificata come quest’anno. Abbiamo dovuto incrementare ancora lo spazio espositivo (che già nelle scorse edizioni era di dimensioni considerevoli!) ed è parimenti aumentato l'impegno di tutti noi, ma si sono moltiplicate anche le soddisfazioni, evviva! Ho avuto la conferma che gli impresari avvertono una forte necessità di rinnovamento che noi abbiamo saputo leggere ed interpretare nel modo giusto, dando puntualmente le risposte più idonee”.
Il merito e la peculiarità dell’azienda abruzzese sono di avere sempre lavorato sul fronte della ricerca e dell’innovazione per offrire nuovi impulsi ad un mercato standardizzato e spesso sofferente di immobilismo. Prima Bottega interpreta in modo eccellente le esigenze della società contemporanea, dimostrando lungimiranza e grande talento creativo. E questi manufatti inediti e pregiati rappresentano per l’impresario che li propone nel suo show-room una cifra della sua professionalità perché documentano attenzione e sensibilità e, al contempo, sono un efficace mezzo di promozione oltre che un’occasione irrinunciabile per distinguersi dai colleghi.

Qual è stata la proposta che ha avuto il maggiore impatto sul visitatore di Tanexpo?
Se devo rispondere a caldo, le dico: tutte indistintamente, perché tutte sono state oggetto di un grande e positivo riscontro! Voglio però fare una piccola analisi: mentre Scrigno del Cuore è stata la conferma di un prodotto oramai consolidato così come Preghiera, lanciati in occasione di Tanexpo 2012 e 2016; per la prima volta abbiamo presentato in fiera la linea Affresco, declinata nelle tre collezioni Urne, Cofani e Fondali Espandibili, i quali con la loro foglia oro hanno creato negli stand una singolare e luminosa scenografia. La collezione Affresco era già popolare, pur essendo stata diffusa da poco tempo, però per molti il poter finalmente toccare letteralmente con mano i prodotti ottenuti con tale tecnica è stata un’esperienza esaltante che ne ha fatto comprendere l’unicità e la particolarità e il fermo desiderio di avere dei pezzi nelle proprie dotazioni”.
La fotografia, per quanto tecnicamente perfetta, non rende mai piena giustizia a dei manufatti così particolari; immagino sia stato anche il caso di Sigillo d’Amore…
Sigillo d’Amore ha rappresentato l’assoluta novità delle nostre proposte - continua Gianluca Pacini, - ed è stato messo a punto con la tempistica giusta per essere posto sotto i riflettori di Tanexpo. Si tratta di un cofano in cui tutto attorno al perimetro, sia del coperchio che della cassa, corre una fascia bronzea suddivisa in 68 mattoncini costituiti da metallo da cesello per essere facilmente incisi in modo indelebile con un qualsiasi strumento: una penna, una chiave o persino con le mani. In questo modo i partecipanti alle esequie possono scrivere di proprio pugno messaggi e pensieri d’addio rendendo la cerimonia ricca di emozione e altamente partecipativa. I visitatori del Salone hanno potuto sperimentare direttamente l’incisione delle lamine rendendosi così conto personalmente della funzionalità e della validità di questo nostro ultimo brevetto”.
Una vera e propria standing ovation per un’azienda che è abituata a mietere un successo dopo l’altro…
Sono ancora galvanizzato dall’accoglienza che abbiamo avuto in fiera e ringrazio di cuore coloro che ci hanno visitato, scusandomi se non ho potuto dedicare a tutti il tempo che averi voluto. Partecipare ad un evento di massimo rilievo per il settore come Tanexpo è un momento fondamentale sia per testare la validità della propria produzione, ma soprattutto perché il confronto diretto con gli operatori, che sono fonte inesauribile di stimoli, mi aiutano a capire le loro necessità ed le loro aspettative per sviluppare nuove idee per un futuro migliore”.
 
Raffaella Segantin


Bergamo - Cedesi Forno Crematorio per Animali

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Car Fibreglass

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo