Il cordoglio della funeraria internazionale 1/2

Nei giorni immediatamente successivi alla scomparsa di Nino Leanza la nostra redazione è stata letteralmente sommersa da messaggi provenienti da tutto il mondo che, oltre a manifestare la commossa partecipazione per la perdita di un amico, si sono rivelati testimonianza concreta della centralità della figura di Nino nella evoluzione e nello sviluppo del sistema funerario e cimiteriale internazionale. Nel ringraziare tutti coloro che ci hanno scritto e nella impossibilità di pubblicare tutti i messaggi ricevuti, ché non basterebbe un intero numero della rivista, abbiamo ritenuto di dare evidenza alle sole comunicazioni provenienti dall’estero nel segno di quella “mondializzazione della funeraria” nella quale Nino credeva fermamente e alla quale ha dedicato gli ultimi anni della propria vita.

Quella di Nino Leanza è una grande perdita. La perdita di una persona straordinaria e di un leader nel mondo fieristico della funeraria. Un professionista apprezzato e rispettato da tutti. Un imprenditore instancabile. Ogni anno compieva uno sforzo tremendo per sorprenderci con i suoi progetti e con la passione che infondeva nella fiera e nel settore. Noi di Funermostra gli saremo eternamente grati per il contributo dato alla nostra manifestazione e per averla sostenuta come la migliore piattaforma per presentare, in Spagna, i prodotti italiani. Fin dal 1992, quando nacque Funermostra, ci ha supportati con l’organizzazione di partecipazioni collettive. Il suo carisma, la sua tenacia e la sua professionalità ci sono stati e ci saranno sempre di esempio. Grazie Nino! Addio.
Beatriz Colom
Directora Funermostra
Spagna
 
Non si può pronunciare “Tanexpo” senza pensare a Nino e viceversa. È stato colui che ha cambiato il modo di tutti di guardare alla funeraria, in tutto il mondo. Tanexpo: una delle prime fiere internazionali a cui ho partecipato. Mi ricordo camminare nella galleria di Modena, la bocca spalancata, e pensare: “Wow! Questo è sopra ogni cosa! Solo un italiano poteva riuscire a mettere insieme tutto questo!”. Poi ho incontrato Nino: schietto, nobile e fiero. Senza che lui lo abbia mai saputo, è diventato per me una sorta di mentore. Ho sempre ammirato il suo costante desiderio di migliorare, di apportare innovazioni, di lavorare insieme con i colleghi creando una squadra, non solo in Italia, ma in tutto il mondo. Mi mancherà il modo in cui sempre si illuminava quando salutava qualcuno ed il poter ammirare ogni volta le idee che avrebbe implementato. La sua scomparsa lascia un vuoto enorme nella funeraria internazionale.
Deborah Andres 
Vice President International Division NFDA
Stati Uniti
 
Con profondo rammarico abbiamo appreso della scomparsa di Nino. È una grande perdita, per noi e per l’intero settore funerario mondiale. Da lui abbiamo ricevuto ottimi esempi ed insegnamenti, ma soprattutto una grande amicizia, nonostante la lontananza. Non possiamo che dirgli “Grazie” per averci accolti nella grande famiglia di Tanexpo. Addio, Nino! 
Ildefonso González y Gabriela Esquivel
Expo Funeraria México
Messico

Il mio ricordo di Nino è quello di un imprenditore appassionato.
Il nostro primo incontro risale al 2008: da allora l’ho sempre ritrovato in America, in Inghilterra, in Irlanda, a Pechino, a Macao, a Hong Kong … Non ha mai smesso di esplorare nuove opportunità in tutto il mondo, portando il nome di Tanexpo in ogni angolo del globo. Per me è stato uno degli amici più stimati e un modello da cui imparare. Sono certo che Alberto, Sara e tutta la squadra di Tanexpo, forti e uniti, saranno impegnati a proseguire il percorso intrapreso da Nino, onorandolo.
Wilson Tong
Fairs Director – Vertical Expo Services
Hong Kong

 
Nino è stato un imprenditore e un innovatore che ha sviluppato a livello internazionale il mondo della funeraria. La sua opera si è estesa a continenti come l’Asia e l’America, contribuendo significativamente alla rete di relazioni mondiale ed alla crescita dell’industria funeraria. Per questo lavoro svolto merita un grande riconoscimento.
Pablo Cevallos
Presidente Memorial International
Stati Uniti

Noi tutti della Federazione Argentina dei servizi funebri e di Funexpo siamo profondamente addolorati per la scomparsa di un amico. Nino, con le sue creature, principalmente Tanexpo e Oltre Magazine, è stato uno dei combattenti che hanno collocato il servizio funebre in Italia tra i più avanzati in Europa. L’industria italiana gli deve molto più di quanto appaia a prima vista. Pensate, ad esempio, che prima che Tanexpo e Oltre Magazine se ne facessero promotori, l’Italia mancava di Case Funerarie. Quest’anno, a Bologna, abbiamo potuto constatare la presenza di Funeral Homes all’altezza delle migliori che abbiamo visitato nel mondo, per non parlare dei prodotti per i quali l’Italia è da sempre sinonimo di elevatissima qualità. Come accade per tutti i grandi, sarà il tempo a mostrare la vera statura di Nino. A Tanexpo 2014 abbiamo avuto il privilegio e l’orgoglio di essere stati, nel momento dell’inaugurazione, insieme a lui che forse sapeva che sarebbe stato il suo ultimo taglio del nastro.Il migliore omaggio che tutti noi ti dovremo rendere è che la tua fiera sia, ancora una volta nel 2016, la più importante e la più prestigiosa. Noi ci saremo. Addio Nino, addio carissimo amico.
Jorge Bonacorsi
Presidente Fadedsfya – Funexpo
Argentina
[continua]


Bergamo - Cedesi Forno Crematorio per Animali

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Car Fibreglass

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo