Gli auguri di Pilla

Per un brindisi beneaugurale

L'immagine che vedete riprodotta in queste pagine illustra quello che è ormai diventato un ambitissimo oggetto "cult": la Grappa Pilla 2008, una tradizione natalizia dell'azienda veneta che, da più di vent'anni, fa realizzare una bottiglia diversa ogni anno per ciascun cliente. Sono tantissimi coloro i quali possono vantare di possedere l'intera collezione, ma, ed è questo il dato più significativo dello strepitoso successo del Gruppo, cresce in misura esponenziale il numero di bottiglie mandate in produzione.
Roberto Pilla analizza con grande soddisfazione i risultati raggiunti nel 2008 e, rivolgendo un pensiero riconoscente a quanti, con il proprio apprezzamento, hanno consolidato la leadership dell'azienda sul mercato italiano e su quello internazionale, promette un futuro ancora più ricco di novità e di interessantissime opportunità.
"Il nostro Catalogo Generale è ormai diventato il prezioso ed insostituibile compagno di lavoro per moltissimi Operatori. Quest'anno, dopo la felicissima esperienza di Tanexpo 2008 in cui abbiamo presentato tante novità assolute, lo abbiamo integrato con altre quaranta pagine dedicate ai 350 articoli che rappresentano gli ultimi prodotti creati.
Ampio spazio è stato dedicato a Fotolux, la cornice che illumina la fotoceramica, che valorizza al massimo la memoria e il ricordo e che oggi proponiamo anche nelle versioni ad incasso; alla collezione Bijoux in microfusione a cera persa; ai Ricami che, per adeguarsi alle crescenti richieste di molti mercati Europei, vengono realizzati in pressofusione oltre che in microfusione a cera persa; a nuove statue e targhe di diversi generi e misura che arricchiscono ulteriormente una già ricca Collezione d'Arte di cui fanno parte anche ornamenti floreali, incassi, vaschette, lampade, croci, ...
Idee originali e raffinato design si sposano ad una funzionalità intrinseca ed a forme sofisticate ed eleganti che rispondono appieno ai principi cui da più di settant'anni si ispira il "progetto Pilla": ottimizzare ricerca e sviluppo e utilizzare tecnologie all'avanguardia per nuovi servizi e per prodotti di qualità. Ogni oggetto è curato nei minimi particolari ed è il risultato di un lavoro di equipe che coinvolge tutti i reparti dell'azienda e che trae ispirazione da precise esigenze della clientela.
Ne è testimonianza il Microcombinato, proposto quest'anno per ovviare ai mancati ampliamenti cimiteriali. È un brevetto Pilla, così come il Combinato, sul mercato già dagli anni '80, e come il Minicombinato per cinerari, realizzato a partire dagli anni '90. Il Microcombinato consente di inserire nei loculi, con altrettanta dignità, anche un secondo familiare che solitamente doveva accontentarsi di una semplice lastra o di una pergamena su cui incidere i dati anagrafici: oggi, con tale soluzione, è possibile dare maggiore rilevanza al proprio caro defunto grazie ad un lumino, ad una fotografia e ad un porta fiori. E per rendere più agevole il compito di chi deve occuparsi quotidianamente della realizzazione di lapidi abbiamo potenziato il nuovo programma Script, adattato alle esigenze di rete di ultima generazione.
A gennaio, dopo un breve periodo di riposo utile a riprendere fiato, ripartiremo con grande entusiasmo e con rinnovata energia per dare corpo e concretezza a tante nuove idee. Oggi però, a nome di tutto lo staff Pilla, ho piacere di rivolgere a tutti gli operatori ed alle loro famiglie il più fervido augurio per un sereno Natale e per un prospero, proficuo Anno Nuovo".
 
Daniela Argiropulos

Bergamo - Cedesi Forno Crematorio per Animali

Biemme Special Cars

Abbattitore Salme - Coccato e Mezzetti

Car Fibreglass

Rotastyle - L'arte del prezioso ricordo

STUDIO 3A - Risarcimento Assicurato SRL

GIESSE

Infortunistica Tossani

Alfero Merletti - Studio Legale

Scrigno del Cuore

Tanexpo