Oltre Magazine

ITALIANA CREMAZIONI - PROGETTIAMO E COSTRUIAMO CREMATORI

Fiere

N. 7/8 - Luglio/Agosto 2009 -> News aziende

PILLA

MAESTRI DI STILE E DI ELEGANZA

Persegue da più di settant’anni l’obiettivo principe di rispondere adeguatamente, precorrendo i tempi e dettando quasi le linee di tendenza, ad ogni sollecitazione proveniente dal mercato italiano e da quello internazionale. E sempre creando oggetti preziosi come gioielli che l’hanno portata ad essere oggi il vero punto di riferimento dell’arte funeraria nel nostro Paese.
Armonia dell’insieme, bellezza formale, equilibrio delle linee: sono queste le caratteristiche dei prodotti Pilla, contraddistinti da un design particolare e unico che nel tempo ha contribuito ad imporre uno “stile” preciso e prestigioso, frutto di una collaborazione ormai trentennale con Ivo Sedazzari, creativo noto anche per la sua importante attività nel mondo orafo, e di quella, più recente ma di certo non meno efficace, con Adriano Fanton, scultore che può vantare una esperienza unica nel campo della lavorazione della porcellana e che ha contribuito ad arricchire le collezioni con oggetti frutto di una elaborazione tecnica ed estetica impossibile da raggiungere fino a pochi anni fa.
La professionalità di tutti i collaboratori e la cura quasi maniacale dedicata ad ogni prodotto si percepiscono in maniera evidente nel complesso industriale di Carrè, in provincia di Vicenza, dove ha sede il quartiere generale di Pilla: un moderno stabilimento produttivo in cui la materia viene manipolata attraverso processi di ultima generazione e soluzioni tecniche esclusive. Qui, ogni giorno, quasi cento persone si dedicano a modellare la materia, trasformandola in veri e propri oggetti d’arte e di design. Dalla fonderia alla finitura, dall’officina stampi fino alla pressofusione, l’intero stabilimento Pilla comprende un universo di conoscenze, di abilità e di esperienze tecniche capaci di tradursi in un processo produttivo avanzato e dinamico. Un risultato dovuto principalmente alla decisione di investire nell’acquisizione di macchinari e di tecnologie all’avanguardia come il recente impianto di verniciatura ad alta protezione in grado di garantire una ulteriore raffinatezza, la quarta mano di vernice. Una vocazione al progresso che non si limita alla tecnologia, come dimostrano i continui investimenti compiuti per migliorare ulteriormente ogni settore: l’attenzione commerciale, il customer service, i servizi amministrativi in genere. Investire nel futuro è una vocazione specifica di Pilla: il frutto di questa scelta è un’azienda in grado di sostenere ritmi produttivi a ciclo continuo, spesso anticipando le esigenze e le sfide che il mercato dell’arte funeraria dovrà affrontare domani.
Proprio perché per Pilla il futuro è oggi, già da molti mesi l’azienda sta preparando la propria partecipazione a Tanexpo 2010 investendo risorse umane ed economiche non solo per realizzare le nuove Collezioni che, come di consueto, non mancheranno di destare stupore e ammirazione, ma anche per accogliere nel segno dell’eleganza e dello charme i tantissimi clienti ed amici che certamente accorreranno in massa a Bologna.
L’opulenza dell’oro, i riflessi preziosi del rosso pompeiano, un’atmosfera rilassante e lussuosa come nei racconti de Le Mille e una notte: la scenografia ideale per oggetti d’arte creati da chi punta da sempre sulla ricerca e sulla esclusività dei propri prodotti. Aperto, accessibile, confortevole, dall’aria vagamente salottiera: lo stand Pilla, prima ancora di essere uno spazio pensato per mostrare e per vendere un prodotto, è un luogo da vivere, dove il visitatore si sente a proprio agio e ama sostare. Con una superficie di quasi duecento metri quadri, formata da spazi simmetrici regolati da elementi verticali e orizzontali circondati da una cortina di pareti trasparenti, lo stand Pilla è un invito rivolto al visitatore ad entrare, a passeggiare per i piccoli corridoi interni, a fermarsi nelle sue aree di esposizione. Ma è al centro che trova posto la parte più importante dell’intero allestimento. È il luogo dedicato alle attività di relazione, dove trovano posto un ufficio, la sala riunioni, un ampio bar e un piccolo atrio dedicato alle video proiezioni. Quasi a significare che l’obiettivo è quello di privilegiare il rapporto umano con i clienti, l’incontro, la comunicazione, l’informazione. In una parola: il servizio. Uno spazio espositivo che non vuole urlare ma suggerire, che non vuole imporre ma sedurre, senza limitarsi ad una arida sfilata di prodotti per indurre invece pensieri, sensazioni, emozioni e conoscenza di un’azienda e del suo modo di lavorare. Il tutto impreziosito dalla grazia di cinque bellissime madrine che accoglieranno gli ospiti e, per i più golosi, dai tanti manicaretti preparati ad hoc da un grande chef!
CARMELO PEZZINO

Nino Leanza
1950-2014

Conference Service ha perso il suo visionario fondatore e il mondo imprenditoriale ha perso un combattente.

Chi lo ha conosciuto ha perso un amico, una fonte d’ispirazione e un trascinatore.

Nino ci lascia il coraggio di affrontare la vita e di guardare avanti, perché c’è sempre un nuovo progetto da pensare, creare e realizzare.

Ciao Papà
Sara e Alberto
Scrigno del Cuore
© 2001-2014 OLTRE MAGAZINE
Conference Service srl - P.IVA 03134010374
"AVVISO - Ai sensi dell'art.1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004 n.72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n.128. Le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi. La riproduzione, la comunicazione al pubblico, la messa a disposizione del pubblico, il noleggio e il prestito, la pubblica esecuzione e la diffusione senza l'autorizzazione del titolare dei diritti è vietata. Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dagli artt. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della legge 633/1941"